Etichettatura e marcatura nell’industria lattiero-casearia e nell’industria del gelato

Secondo la CLAL, l’Italia è il primo Produttore di formaggi tipici DOP, rappresentando l’8,2% delle consegne totali di latte europee e il 5% del totale delle esportazioni europee. Gli italiani sono grandi consumatori di latte ed è per questo che le aziende si adattano alle loro richieste e propongono ogni volta più varietà di latticini come yogurt, latte, burro, formaggio, gelato e derivati.

La supply chain dei prodotti caseari ha bisogno di linee di produzione attive 24/7, dove non sono concessi eventuali fermo macchine o tempi d’attesa e deve essere assicurata una performance eccellente, possibile grazie a sistemi di produzione all’avanguardia. I sistemi di etichettatura e marcatura sono essenziali nella catena di approvvigionamento dell’industria lattiero casearia perché assicurano che ogni prodotto arrivi in tempo e correttamente nella credenza di ogni consumatore.

Quali sono le regole di identificazione relative al settore lattiero-caseario? Quali sono i sistemi più adatti alle esigenze di questo settore?

Un’industria ben regolata: etichettatura di latticini

L’industria dei prodotti latticini è un settore rigidamente regolato, e l’etichettatura non è un’eccezione. Gli attori del settore devono adeguarsi e rispettare le norme, integrando sistemi di etichettatura automatici che siano in grado di applicare etichette contenendo le seguenti informazioni:

  • Denominazione di vendita: singolo prodotto indipendentemente dal marchio e dal nome commerciale
  • Quantità netta
  • Data di scadenza
  • Condizioni di conservazione
  • Numero di lotto per la tracciabilità
  • L’etichetta nutrizionale che permette ai consumatori di paragonare i valori nutrizionali dei diversi prodotti tramite l’etichetta a batteria
  • L’elenco degli ingredienti
  • La provenienza
  • Il nome e l’indirizzo del produttore

Queste informazioni vengono messe sia in forma di etichetta prestampata che tramite l’integrazione di sistemi: etichettatrici e marcatori a getto di inchiostro termico.

La soluzione adatta ai vostri bisogni

Gli applicatori di etichette automatici o i sistemi di stampa e applica etichette di Weber Marking Systems offrono la possibilità di applicare o di applicare e stampare etichette su imballaggi primari, secondari e terziari. La nostra gamma di etichettatrici ci permette di rispondere ai tuoi bisogni in qualsiasi fase della tua linea di produzione. Ma qual è la soluzione più adatta a te?

Le soluzioni di identificazione e di marcatura ed etichettatura Weber permettono di identificare i vostri imballaggi e cartoni su tutta la tua linea di produzione. Per tutti gli imballaggi primari, secondari o terziari, noi abbiamo le soluzioni perfette per soddisfare i tuoi bisogni: dalla semplice stampante a getto di inchiostro, compatibile con le principali tecnologie inkjet (HP, XAAR, Funai, Trident) all’etichettatura dalla nostra gamma Alpha per l’applicazione di etichette ad alta velocità, fino all’AP182 per l’etichettatura dei vostri pallet.

Sotto i riflettori: l’industria dei gelati o del surgelato e l’etichettatura a temperature estremamente basse

Vuoi saperne di più? Visita il nostro sito dedicato all’industria alimentare!